Maltempo al Nord, è allerta rossa in Liguria. Fiumi esondati

Il fiume Tanaro
Il fiume Tanaro (Ansa/Twitter)

Intenso peggioramento delle condizioni meteo su Nord-Ovest d’Italia, allerta soprattutto in Liguria e Piemonte, ma il maltempo dovrebbe estendersi anche alla Valle d’Aosta e fino alla Toscana. Emanata per oggi (e fino a domani alle 12 in Liguria) l’allerta rossa, la più alta; livello giallo in Valle d’Aosta e in Toscana. In Piemonte è esondato il fiume Tanaro in provincia di Cuneo. I sindaci di Garessio e di Ceva (Cuneo), paventano un rischio alluvione come nel ’94.

In Liguria torrenti in piena e famiglie sfollate – Alcune torrenti in piena nel Ponente ligure e una decina di famiglie sfollate precauzionalmente nel Savonese sono le prime situazioni critiche causate dalla pioggia in Liguria. Le piogge a tratti intense e a momenti più deboli hanno interessato particolarmente l’entroterra della provincia di Imperia e la Valbormida nel Savonese. Preoccupano i livelli dei torrenti Argentina nel comune di Montalto Ligure (Imperia) e Arroscia tra l’Imperiese e Savonese che hanno superato la prima soglia di piena ordinaria. Oggi scuole chiuse a Genova, Savona, Sanremo, Imperia e Ventimiglia.

La Protezione Civile Regionale della Liguria ha prolungato l’allerta rossa alle 12 di domani sul ponente lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa e in Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida. Il massimo livello di allerta è confermato fino alle 6 di domani mattina lungo la costa dal Ponente a Spotorno fino Camogli comprese, in Val Polcevera e Alta Val Bisagno

Nell’entroterra genovese. Emanata l’allerta gialla dalle 12 di oggi alle 6 di domani su Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia. Resta l’allerta gialla fino alla 6 di domani sulla costa del Levante da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla. (Ansa)