Fiumicino, Ryanair: "Se Alitalia andrà via ci saremo noi"

Ryanair prenderà posto di Alitalia a FiumicinoRyanair è pronta a prendere il posto della Compagnia Alitalia se questa abbandonerà Fiumicino per andare altrove, come ha avvertito mercoledi l’amministratore delegato di Alitalia, Silvano Cassano. Ciò significa che la compagnia low cost aggiungerà più aeromobili, più rotte e più voli a tariffe basse a Roma Fiumicino se l’ex compagnia di bandiera (italo-araba) dovesse fare ulteriori tagli o lasciare l’aeroporto.

Ryanair, che, come traffico, è la maggiore compagnia a operare in Italia, ieri si è sentita indirettamente chiamata in causa dall’ad di Alitalia Cassano il quale ha dato ad ADR Aeroporti di Roma, (la società che gestisce lo scalo di Fiumicino) una sorta di ultimatum: “Se Fiumicino continuerà a puntare su compagnie low cost e servizi mediocri, Alitalia sposterà la sua crescita altrove”. Un motivo, quello di Ryanair per intervenire e mettere sul tappeto alternative ” concrete e tempestive”.

In una nota la compagnia irlandese afferma che “Ryanair prende atto dei commenti di Silvano Cassano e conferma che aggiungerà più aeromobili, voli a tariffe basse e rotte da e per Roma Fiumicino se Alitalia dovesse effettuare tagli o lasciare l’aeroporto”, ha dichiarato Robin Kiely di Ryanair.

“Quale maggiore compagnia in Italia, Ryanair sta contribuendo alla crescita del turismo italiano, del traffico e dei posti di lavoro, in un momento in cui Alitalia minaccia Fiumicino, e Easyjet e Vueling stanno tagliando il proprio traffico a Roma, e restiamo impegnati a crescere presso gli aeroporti sia di Roma Fiumicino sia di Roma Ciampino, offrendo ai consumatori e ai visitatori una scelta di 56 rotte da Roma, alle tariffe piu basse”.

“Forse è tempo – ha aggiunto Kiely – che Alitalia provi ad abbassare le sue tariffe e faccia in modo che piloti e assistenti di volo non scioperino anziché incolpare ingiustamente gli aeroporti italiani che stanno lavorando duramente per accrescere turismo e posti di lavoro in Italia”.

Condividi

Rispondi