16 Giugno 2024

Focolaio Covid in una Rsa di Prato, solo un negativo su 102 degenti vaccinati

Correlati

“Sono risultati tutti positivi al coronavirus i 39 ospiti della Rsa Santa Caterina di Prato che avevano ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid il 30 dicembre scorso. Lo scrive il quotidiano “La Nazione”.

“Nella struttura – si legge ancora – si è sviluppato un focolaio con 101 ospiti infettati su 102, che ha costretto a interrompere le operazioni di vaccinazione. Probabilmente, spiega la Asl, i vaccinati avevano già in incubazione la malattia al momento della somministrazione della dose”.

“L’unico paziente negativo è stato isolato e sarà sottoposto a un nuovo tampone. Se la sua negatività sarà confermata verrà trasferito dalla Rsa, che a breve sarà trasformata in struttura Covid. Nessuno dei pazienti infetti sarebbe al momento in condizioni gravi. Tutti sono sottoposti a terapia con antivirali, antinfiammatori e cortisone. Tre sono stati trasferiti in ospedale in via precauzionale”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Uccise ladro sorpreso in casa, il Riesame conferma custodia in carcere

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha ritenuto sussistenti le esigenze cautelari e ha confermato l’arresto in carcere...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)