18 Aprile 2024

Appalti in Marina, ancora arresti a Taranto: 7 misure

Correlati

marina-militare Altre sette ordinanze di custodia cautelare (4 in carcere e 3 ai domiciliari) sono state notificate dalla Guardia di finanza di Taranto nell’ambito dell’inchiesta su presunte tangenti pagate per l’affidamento di appalti, servizi e forniture da parte del reparto Maricommì della Marina militare. I provvedimenti sono stati firmati dal gip Pompeo Carriere su richiesta del pm Maurizio Carbone.

Le misure cautelari in carcere riguardano Paolo Bisceglia, imprenditore di Milano e residente a Messina, Marcello Martire, dipendente civile della Difesa in servizio a Maricommi (già coinvolti in precedente operazione), e gli imprenditori tarantini Giuseppe Musciacchio e Vincenzo Calabrese, che rispondono di ipotesi di corruzione e turbativa d’asta.

Agli arresti domiciliari il capitano di vascello Giovanni Di Guardo, ex direttore Maricommi Taranto (già ai domiciliari a Catania), l’imprenditore Pio Mantovani, di Roma, e il commerciante Gaetano Abbate, di Taranto, titolare della Kent srl, che produce e fornisce divise militari.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)