13 Agosto 2022

Marine veterano spara in pub a Los Angeles, è strage: 13 morti

Stessa categoria

sparatoria pub los angelesStrage in California. Un uomo ha sparato all’impazzata in un pub di Thousand Oaks, a pochi chilometri da Los Angeles, provocando la morte di 13 persone e decine di feriti riuniti nel locale per una festa. L’autore della strage si sarebbe poi suicidato.

Il killer, un bianco di 29 anni, David Ian Long era stato un marine attivo sino al 2013, ha detto in una conferenza stampa lo sceriffo Geoff Dean. Aveva avuto problemi mentali ma aveva comprato l’arma, una pistola calibro 45, legalmente.

David Ian Long ha ucciso prima una guardia all’esterno e poi alcuni dipendenti all’interno, prima di fare fuoco sulla folla. All’interno del locale, era in corso una festa di studenti e c’erano tra le 150 e le 200 persone. E’ ancora sconosciuto il movente della sparatoria.

Tra le vittime della sparatoria c’è anche un sergente della polizia Ron Helus, morto in ospedale dopo essere intervenuto nella sparatoria in California, prevedeva di andare in pensione il prossimo anno, dopo 29 anni di servizio. “E’ morto come un eroe, era andato per salvare vite”, ha detto lo sceriffo che ha raccontato anche l’ultima telefonata alla moglie. “Devo andare, ti amo, ti chiamo dopo” ha detto prima di intervenire nella sparatoria dove è rimasto ferito mortalmente.

“Sono stato informato sulla terribile sparatoria in California” twitta Donald Trump, riferendo che la polizia insieme all’Fbi sono sul posto “dove al momento si contano 13 morti”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER