27 Febbraio 2024

Potente terremoto in Messico, si temono crolli e feriti

Scossa di magnitudo 7.4 nello stato messicano di Oaxaca. Sisma avvertito in tutta l'America centrale

Correlati

Un forte terremoto di magnitudo 7.4 è stato registrato nel Messico del sud, nello stato di Oaxaca, a pochi km da Santa Maria Zapotitlan, secondo quanto riferito dal sito statunitense di geofisica Usgs.

Il sisma, avvenuto alle 10:29 ora locale (le 17.29 ora italiana), è stato localizzato a una ventina di km di profondità.

Secondo i media locali il terremoto è stato distintamente avvertito in tutta l’America centrale, e nella zona dell’epicentro vi sarebbero stati crolli. Il bilancio provvisorio sarebbe di una vittima e alcuni feriti.

Il presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador, ha invitato i propri concittadini a restare calmi in caso di nuove scosse.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Si vota per le regionali in Sardegna, 1,4 milioni gli elettori chiamati alle urne

Urne aperte dalle 6.30 di oggi 25 febbraio in Sardegna per le elezioni regionali. Cominciano le operazioni di voto...

DALLA CALABRIA

Scrontro frontale nel crotonese, due morti e due feriti gravi

Due giovani, un ragazzo e una ragazza sono morti e due sono feriti gravemente feriti in un incidente stradale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)