3 Marzo 2024

Migranti, governo chiede a Malta di accogliere nave “fantasma”

Correlati

Migranti, Lifeline, la nave "fantasma"
La nave Lifeline (Ansa)

Pressing su Malta dei ministri dell’Interno Salvini e delle Infrastrutture Toninelli perché assuma le proprie responsabilità nell’accoglienza della nave della ong Lifeline, che ha a bordo oltre 200 migranti. Dalla Capitaneria di porto la richiesta ufficiale di far attraccare la nave nell’isola. Alle accuse italiane arrivate ieri la Lifeline, in navigazione fra la Libia e Malta, fa sapere di battere bandiera olandese e di lavorare secondo le leggi, ma secondo il governo sarebbe una nave “fantasma”.

La Capitaneria di porto italiana ha chiesto ufficialmente a Malta di far attraccare la Lifeline. “La nave fuorilegge Lifeline è ora in acque di Malta, col suo carico di 239 immigrati. Abbiamo chiesto che Malta apra i porti”, scrive su Twitter il ministro dell’interno Matteo Salvini.

“Le vite umane vanno sempre salvate. Ma ciò deve accadere in sicurezza e nella legalità. Tutte le navi delle ong, che operano nell’illegalità e speculano su questi gommoni della morte, dovranno essere sequestrate”, ha poi scritto Toninelli su Instagram.

“Se la nave Ong Lifeline non andasse verso il porto di Malta – ha poi detto il ministro Toninelli a Tgcom24 -, cosa che dovrebbe e deve fare per il senso di umanità e per il rispetto del diritto del mare, verrà immediatamente sequestrata”. “Come cittadino italiano, come ministro infrastrutture e trasporti e come cittadino europeo sarei sconvolto dalla disumanità di Malta nel caso in cui non accogliesse” la nave, ha aggiunto, sottolineando che “Malta rappresenta adesso il porto più vicino e sicuro”.

E in un’intervista dello Spiegel in uscita domani, Salvini, dice che il governo francese dovrebbe smetterla di “impartire lezioni” all’Italia. Rispetto al documento approvato da Merkel e Macron in vista del prossimo Consiglio europeo di fine giugno, il ministro dell’Interno italiano già replica: “Non corrisponde al nostro stile di lavoro che vi siano bozze scritte in altri Paesi e poi inviate per mail”. Parlando poi dal palco da piazza Salimbeni a Siena, Salvini ha auspicato che i prossimi venti barconi vadano in Francia, “sicuramente li accoglieranno a caviale e champagne”. “Noi lezioni di generosità dalla Francia, ha aggiunto – non le prendiamo”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Genocidio dei palestinesi, Orsini: “Gaza e l’Olocausto”

di Alessandro Orsini su X "Gaza e l’Olocausto. Siccome nella scienza tutte le domande sono lecite, chiedo a voi: quale...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)