1 Ottobre 2022

Fabrizio Corona con la nuova fiamma Silvia Provvedi FOTO

Correlati

Fabrizio Corona con Silvia Provvedi
Fabrizio Corona con Silvia Provvedi (Chi)

Da paparazzo professionista e senza “scrupoli” a protagonista del gossip. Fabrizio Corona comincia una nuova vita dopo l’uscita dal carcere e trova nell’ambito delle sue nuove amicizie in comunità, la sua nuova fiamma.

Almeno secondo il settimanale “Chi”, che ha sguinzagliato i suoi paparazzi per paparazzare l’uomo che ha fotografato i vip più famosi. E ci sono riusciti.

Lei, scrive il Settimanale, si chiama Silvia Provvedi, la mora de “Le Donatella”, duo che ha partecipato all’edizione 2012 di XFactor per poi aggiudicarsi la prima edizione dell’Isola dei Famosi di casa Mediaset. La donna è andata a trovare Corona nella comunità Exodus di Don Mazzi, presso cui dovrà scontare un residuo di pena di dieci mesi in affidamento in prova ai Serizi sociali.

Oltre al nuova “love story”, Corona fa parlare di sé anche per il film di cui è protagonista. Una pellicola da poco presentata ai media.

Le Donatella, da sinistra Giulia e Silvia Provvedi, due gemelle di Modena
Le Donatella, da sinistra Giulia e Silvia Provvedi, due gemelle di Modena

Un mese fa Don Mazzi aveva raccontato di come Corona stesse seguendo diligentemente il programma in Comunità dedicandosi anche all’insegnamento dell’informatica ai rifugiati nigeriani ospiti di Exodus, ma che a suo parere qualcosa mancava a Fabrizio: “Anche se qui Corona è felice, credo che gli manchi molto l’affetto di una donna!”. Un desiderio che sembra si stia realizzando.

Se son rose, fioriranno, recita un vecchio adagio. Dalle aule di tribunale, al carcere, alla comunità di Don Mazzi, sembra che l’ex re dei paparazzi stia cambiando. Con buona pace di molti dei suoi detrattori e delle sue innumerevoli “fiammette” che si farebbero arrestare per lui.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

“Mondo di Mezzo”, la Cassazione condanna in via definitiva Buzzi e Carminati

La sentenza ieri sera. I supremi giudici della Seconda sezione penale della Suprema Corte hanno convalidato in via definitiva le condanne a dieci anni per Carminati e a 12 anni e dieci mesi per Buzzi. L'ex ras delle cooperative dopo la pronuncia dei giudici è stato arrestato dai Carabinieri del Ros in Calabria. Deve espiare la pena residua di 7 anni e 3 mesi. Carminati è già in carcere.

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER