2 Febbraio 2023

Euro 2020, Italia con Armenia, Bosnia, Grecia, Finlandia e Liechtenstein

Correlati

Il Presidente UEFA Aleksander Čeferin EURO 2020
Il Presidente Uefa Aleksander Ceferin posa durante i sorteggi per i gironi di qualificazione Euro 2020

Saranno Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia e Liechtenstein le avversarie dell’Italia nel cammino alla fase finale del campionato europeo di calcio 2020. Lo ha stabilito il sorteggio effettuato oggi a Dublino.

“E’ stato un buon sorteggio, tutti volevano evitare la Germania, quindi è andata bene”. Così il ct dell’Italia, Roberto Mancini, a Raisport, dopo il sorteggio di Dublino per le qualificazioni all’Europeo 2020, che hanno assegnato Bosnia, Finlandia, Grecia, Armenia e Liechtenstein agli azzurri.

“La Bosnia è un’ottima squadra, con giocatori forti, che conosciamo: non sarà una partita semplice, ma va bene. Sulla carta è un buon girone, ma le partite comunque vanno giocate e vinte”. “Evitata la Germania, è andata bene”, ha sottolineato il ct della Nazionale.

Roberto Mancini
Roberto Mancini

“Le scritte apparse ieri sera a Firenze sono incommentabili, non bisogna darci nemmeno peso, perché diamo coraggio a delle persone squallide”, aggiunge Mancini, parlando a Raisport dopo il sorteggio di Euro 2020, a proposito delle scritte-choc contro Scirea e le vittime dell’Heysel apparse su un muro del capoluogo toscano.

 Scritte-choc a Firenze contro Scirea e vittime HeyselIntanto la Digos di Firenze sta acquisendo i filmati delle telecamere installate in strada per risalire all’autore o agli autori della scritta-choc contro Scirea e le vittime dell’Heysel apparsa ieri prima della gara Fiorentina-Juventus, a qualche centinaio di metri dallo stadio Franchi, fuori dalla zona di prefiltraggio dei tifosi. Nella scritta si legge ‘Heysel -39, Scirea brucia all’inferno’, con il nome di Scirea che è stato anche corretto: al posto della c era stata inizialmente scritta la lettera “h”.

Ecco i gironi di qualificazione a Euro 2020

Questo l’elenco dei Gruppi di qualificazione a Euro 2020, dopo il sorteggio che si è svolto a Dublino.
Gruppo A: Bulgaria, Inghilterra, Kosovo, Montenegro, Repubblica Ceca.
Gruppo B: Lituania, Lussemburgo, Portogallo, Serbia, Ucraina.
Gruppo C: Bielorussia, Estonia, Germania, Irlanda del Nord, Olanda.
Gruppo D: Danimarca, Georgia, Gibilterra, Repubblica d’Irlanda, Svizzera.
Gruppo E: Azerbaijan, Croazia, Galles, Slovacchia, Ungheria.
Gruppo F: Far Oer, Malta, Norvegia, Romania, Spagna, Svezia.
Gruppo G: Austria, Israele, Lettonia, Macedonia, Polonia, Slovenia.
Gruppo H: Albania, Andorra, Francia, Islanda, Moldavia, Turchia.
Gruppo I: Belgio, Cipro, Kazakhstan, Russia, San Marino, Scozia.
Gruppo J: Armenia, Bosnia-Herzegovina, Finlandia, Grecia, ITALIA, Liechtenstein.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Messina Denaro, perquisita la casa dell’ex amante del boss

Perquisite le abitazioni di Maria Mesi e del fratello Francesco, già coinvolti in una inchiesta perché ritenuti fiancheggiatori del capomafia

DALLA CALABRIA

Incendio distrugge casa nel Cosentino, nessun ferito. Abitazione inagibile

Questa mattina i Vigili del Fuoco del Comando di Cosenza, sono intervenuti nella frazione Basso La Motta nel comune...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER