Due scosse di terremoto magnitudo 3.2 scuotono il Ferrarese

Due scosse di terremoto  magnitudo 3.1 e 3.2 sono state registrate mercoledì pomeriggio e in serata in Emilia Romagna, a 17 chilometri da Ferrara.

Secondo i rilevamenti effettuati dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), le due scosse hanno avuto un ipocentro a 7 chilometri di profondità con un epicentro tra Sant’Agostino e Mirabello. Nel pomeriggio, alle 18.46, la scossa di magnitudo 3.1 mentre alle 21.15 quella di 3.2.

Non si segnalano danni a persone o cose. La protezione civile, come da prassi, è allertata per monitorare la situazione. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione. I centri più vicini (tra i 4 e i 10 km) alla zona epicentrale sono Sant’Agostino, Mirabello, Bondeno, Finale Emilia, Vigarano Mainarda, Galliera e Poggio Renatico.