Suicida un risparmiatore della Banca Popolare di Vicenza

banca popolare di vicenzaUn ex operaio, di 69 anni, Antonio Bedin, piccolo risparmiatore della Banca Popolare di Vicenza, si è suicidato ieri sera nella sua abitazione a Montebello Vicentino, sparandosi un colpo d’arma da fuoco.

L’uomo, in un biglietto lasciato alla famiglia, ha scritto: “Non ce la faccio più”, dando poi indicazioni sul suo funerale. Pare che Antonio Bedin fosse malato, ma si ipotizza che a spingerlo all’insano gesto siano stati i risparmi di una vita perduti negli investimenti nella popolare veneta.

Al proposito, l’avvocato Renato Bertelle, che difende azionisti della Banca Popolare di Vicenza, ha riferito che l’ex operaio, assieme al fratello, si era rivolto al suo studio per una consulenza. “E’ solo il primo – ha detto – speriamo che non ce ne siano altri”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here