22 Febbraio 2024

Tenta di uccidere l’ex fidanzata e poi si lancia dal terrazzo

Correlati

Suicidio
Archivio

(ANSA) – SENIGALLIA (ANCONA), 28 LUG – Non sopportava la fine della relazione con la sua ragazza. Per questo ieri, intorno a mezzanotte, un 21enne di Senigallia ha accoltellato la sua ex e un amico di questa, entrambi coetanei dell’aggressore, e si è lanciato nel vuoto.

Il giovane è morto sul colpo; l’altro è ancora ricoverato in ospedale, e non è in pericolo di vita, mentre la ragazza è stata dimessa dopo le cure. E’ accaduto in un condominio di quattro piani in via Podesti, appena fuori del centro storico, a ridosso della Statale Adriatica, dove la giovane vive con i genitori.

Il 21enne, dopo un litigio con l’ex fidanzata, e dopo aver aggredito lei e l’amico con un coltello, è salito sulla terrazza condominiale e si è lasciato cadere nel vuoto. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Non vi sarebbero dubbi sui motivi del gesto, che sono esclusivamente di carattere sentimentale.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Operazione antimafia della Dda di Catanzaro, 22 arresti

Un'operazione contro la 'ndrangheta è stata eseguita la scorsa notte nel Catanzarese. I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)