Referendum in Grecia, da Proiezioni avanti il No (Oxi) col 59%. Grillo (M5S) ad Atene per Tsipras

Grecia: Ft, il 'No' avanti tra il 51% e il 53% - Referendum in Grecia avanti Oxi
Grecia: Ft, il ‘No’ avanti tra il 51% e il 53% (Ansa)

Le urna per il referendum in Grecia si sono chiuse come previsto alle 19 (le 18 in Italia). Secondo tutti i sondaggi il “No” è avanti di qualche punto sul Si. Il dato sarebbe di quasi sarebbe del 59%

I sondaggi non sono “exit poll”, cioè far ripetere il voto all’uscita delle urne, ma telefonate in cui l’utente afferma di aver votato per questo o quello. Lo scarto di errore è comunque simile agli exit poll tradizionali che conosciamo.

Tutti i sondaggi delle tv greche danno il “No” in vantaggio sul “Sì” nel referendum. Ant1 dà il ‘No’ al 51% contro il 37% di “Sì”. Mega dà il “No” al 51,5%, il “Sì” al 48,5%. Per Skai il “No” è al 52% contro il 48% di “Sì’, mentre Star dà il “No” al 49% contro il 46% di “Sì”.

Dopo la proiezione dei primi sondaggi da parte delle tv greche sarebbe esploso un urlo della sede di Syriza, il partito del premier Tsipras. “Oggi è un giorno di festa, perché la democrazia è una festa”, aveva detto il premier ellenico dopo aver votato al referendum, “perché si può ignorare la decisione di un governo, ma non la decisione di un popolo”.

Un urlo di gioia nella sede di Syriza ha accolto i primi sondaggi sulle indicazioni di voto del referendum pubblicati in tv subito dopo la chiusura dei seggi per il referendum. In tanti, ha constatato l’inviato Ansa sul posto, hanno fotografato con i cellulari le schermate tv che rimandavano i primi dati, mentre alcuni dirigenti del partito invitano alla calma. Intanto il leader del Movimento Cnque Stelle Beppe Grillo è voltao ad Atene a sostenere il premier Alexis Tsipras. Attorniato da cronisti non ha rilasciato dichiarazioni. Il giornalista dell’Ansa gli ha chiesto “Lo facciamo un referendum in Italia”, ma lui ha preferito non rispondere.

Esplonono i Social di tutta l’eurozona favorevole a Oxi quando è giunta la notizia della seconda proiezione che dà il No al 59 percento. Un dato che va al di là della più ottimistica previsione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here