23 Febbraio 2024

Trema ancora la terra tra Foggia e Campobasso: scossa di magnitudo 3

Correlati

Terremoto tra Foggia e CampobassoTrema ancora la terra in Puglia e Molise. Due scosse sono state registrate lunedì 27 marzo al confine delle province di Foggia e Campobasso, nella stessa area dove due sere fa si è verificata la scossa di magnitudo 3.4.

Alle 11.36 un evento sismico di magnitudo 3.0 è stato localizzato a 29 chilometri di profondità tra Tufara e San Marco la Catola. Precedentemente, alle 9.22, una scossa di magnitudo 2.1 si è verificata nella stessa zona, alla stessa profondità.

Non si hanno notizie di danni a cose o persone. La scossa del 3° grado è stata distintamente avvertita dalla popolazione. I comuni più vicini all’epicentro sono i due sopra citati e poi Celenza Valfortore, Gambatesa, Volturara Appula, Carlantino, Castelvetere in Val Fortore e Macchia Valfortore.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Operazione antimafia della Dda di Catanzaro, 22 arresti

Un'operazione contro la 'ndrangheta è stata eseguita la scorsa notte nel Catanzarese. I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)