Due scosse magnitudo 3.4 e 3.3 scuotono la provincia dell’Aquila

Carlomagno Alfa Romeo Giulia giugno 2018

terremoto Pizzoli CampotostoQuattro scosse di terremoto di media intensità si sono verificate in meno di 24 ore nell’Aquilano. La prima, di magnitudo 3.4, alle 07:38 di domenica 23 aprile, con epicentro a Campotosto; la seconda (3.3) alle ore 04:19 della notte di lunedì, a tre chilometri da Pizzoli. Alle 6.43 una scossa minore di magnitudo 2.6, mentre alle 9.29 di lunedì una di magnitudo 2.8, con epicentro a quattro km da Barete. 

Secondo i rilevamenti effettuati dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), gli eventi hanno avuto ipocentro rispettivamente a 22 e 13 chilometri di profondità. I primi due sisma sono stati avvertiti dalla popolazione.

L’area è sottoposta dallo scorso anno a un intenso sciame sismico con decine di scosse ogni giorno di bassa e media intensità. Non si segnalano danni a cose o persone.

I comuni vicini ai due epicentri sono Campotosto, Pizzoli, Barete, Capitignano, Amatrice, Montereale, Crognaleto, Cagnano Amiterno, Cittareale, Accumoli, e a circa 20 chilometri dall’Aquila, capoluogo abruzzese.