Sciame sismico alle pendici dell’Etna, scossa maggiore M. 3.5

Carlomagno campagna novembre 2018

terremoto adrano biancavillaUno sciame sismico è in atto da martedì mattina nel catanese, nel territorio alle pendici dell’Etna, con decine di scosse il cui grado massimo toccato è pari a magnitudo 3.5. A registrarlo la sala sismica di Catania dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

La scossa più forte, è stata localizzata a pochi km tra Biancavilla e Adrano, con ipocentro, come le altre, a circa una ventina chilometri di profondità. Sugli eventi in corso, è focalizzata l’attenzione degli esperti dell’istituto che vigilano anche sulle attività del vulcano.