14 Giugno 2024

Esplode edificio nell’Alessandrino, morti tre pompieri. “E’ doloso”

Correlati

Il luogo della tragedia

E’ di tre Vigili del fuoco morti il bilancio di una esplosione avvenuta nella notte in un edificio a Quargnento, in provincia di Alessandria. Ci sono anche tre feriti, tra cui due pompieri e un carabiniere.

I vigili deceduti, di 47, 38 e 32 anni, erano intervenuti per una fuga di gas, quando c’è stata una violenta deflagrazione che li ha travolti. Una delle vittime, data prima per dispersa, è stata trovata sotto le macerie. I feriti sono stati trasportati tra gli ospedali di Alessandria e di Asti.

L’esplosione potrebbe essere di origine dolosa. Indagini a tutto campo dei carabinieri del Comando provinciale di Alessandria. Durante i primi rilievi nella cascina saltata in aria, fanno sapere le agenzie di stampa citando fonti investigative, sarebbero stati trovati dei dispositivi di innesco.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Telefonini introdotti nel carcere di Cosenza, decine di indagati

Sono una cinquantina le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Cosenza per un 'giro' di telefoni cellulari che...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)