13 Luglio 2024

Evasi due detenuti dal carcere di Civitavecchia

Correlati

celle carcereDue detenuti sono evasi dalla casa circondariale di Civitavecchia, “nuovo complesso”. Si tratterebbe di due albanesi. Sono in corso le ricerche.

I due detenuti, fa sapere Angelo Urso, segretario della Uilpa penitenziaria, fornendo all’agenzia Ansa una prima ricostruzione dei fatti, sarebbero scappati dai cortili di passeggio da dove avrebbero scavalcato le recinzioni e poi si sarebbero arrampicati sul muro di cinta dandosi alla fuga.

Il sistema anti scavalcamento ha fatto scattare immediatamente l’allarme e quindi subito è intervenuto in personale, facendo partire le ricerche degli evasi. Al momento si sta battendo il territorio circostante anche con l’ausilio di un elicottero.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Ucraina, superata la linea rossa tra Nato e Russia. Con Biden fuori controllo

C'è aria di escalation tra l'Occidente e la Russia, un clima da guerra (ad avviso di molti osservatori 'poco...

DALLA CALABRIA

Il Csm nomina Bombardieri procuratore di Torino

Originario di Riace, 61 anni, il magistrato guidava dal 2018 la distrettuale di Reggio Calabria dopo essere stato aggiunto a Catanzaro

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)