15 Giugno 2024

Genova, il ponte Morandi potrebbe crollare: “Intervenire subito”

Commissario Ferrazza: "Il moncone est di ponte Morandi è pericolante e deve essere abbattuto o messo in sicurezza al più presto". La finanza nelle sedi di Autostrade

Correlati

Tecnici e periti al lavoro sul ponte crollato
Tecnici e periti al lavoro sul ponte crollato (Ansa)

Il moncone est di ponte Morandi, a Genova, è pericolante e deve essere abbattuto o messo in sicurezza al più presto. Lo rende noto la struttura commissariale per l’emergenza che ha ricevuto una relazione tecnica dalla commissione ispettiva del ministero guidata dall’architetto Roberto Ferrazza. La struttura commissariale ha scritto al ministero e concessionaria per avviare gli interventi necessari.

Sarà effettuata oggi, a quanto si apprende, negli uffici della società Autostrade, attraverso la Guardia di finanza, l’acquisizione di materiale utile all’inchiesta sul crollo di ponte Morandi.

Secondo quanto scrive l’Ansa, la Guardia di finanza è al lavoro nelle sedi della Società Autostrade per l’Italia di Genova, Firenze e Roma. Su mandato della Procura genovese, le fiamme gialle stanno sequestrando documentazione nell’ambito dell’inchiesta per il crollo del ponte Morandi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Telefonini introdotti nel carcere di Cosenza, decine di indagati

Sono una cinquantina le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Cosenza per un 'giro' di telefoni cellulari che...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)