15 Giugno 2024

Genova, esplode la protesta degli sfollati, e la politica litiga

Di Maio: "Hanno ragione. Non si può lasciare la gente in balia delle elemosine di Autostrade". Toti: "Ma che dici". Toninelli assicura: "Sistemazione in tre mesi"

Correlati

Ponte, protesta sfollati: "Rispetto"
Ansa

“Rispetto, rispetto, veniamo prima noi delle imprese e della viabilità”. Esplode la protesta a Genova da parte degli sfollati del ponte Morandi, che in consiglio regionale hanno chiesto garanzie sul loro futuro: “Vogliamo la casa” hanno detto chiedendo di voler entrare nelle loro abitazioni per prendere almeno le loro cose.

E sulla protesta degli sfollati è scontro tra Di Maio e Toti: “Hanno ragione. Non si può lasciare la gente in balia delle elemosine di Autostrade”, dice il vicepremier. Il governatore della Liguria replica: “Le famiglie hanno avuto alloggi e a tempo di record”, afferma Toti che poi annuncia che entro cinque giorni Autostrade presenterà il piano per la demolizione della struttura.

La regione Liguria e il comune di Genova hanno chiesto una legge speciale per Genova che snellisca le procedure per l’affidamento dei lavori di progettazione e di esecuzione delle opere per ricostruire ponte Morandi, verificando se ci sono le condizioni per prevedere, per il periodo dell’emergenza, la sospensione del pagamento di mutui, tributi, contributi e premi.

“Stiamo mettendo a punto un decreto urgente che, oltre al problema di tante persone abbandonate in Italia come i terremotati di Ischia e del Centro Italia, affronti anche il tema di Genova e soprattutto di coloro che sono sfollati e hanno diritto ad una casa”. Lo annuncia a Napoli il vice premier Luigi Di Maio.

Intanto, il ministro delle Infrastrutture Toninelli in aula alla Camera ha annunciato di aver “desecretato le concessioni nonostante le pressioni subite”, e che per gli sfollati il governo troverà “una sistemazione entro tre mesi”, in anticipo rispetto alle previsioni. Il ministro infine assicura che Autostrade “non ricostruirà il ponte”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Telefonini introdotti nel carcere di Cosenza, decine di indagati

Sono una cinquantina le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Cosenza per un 'giro' di telefoni cellulari che...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)