16 Giugno 2024

Giornata nera per Borse Ue. Bruciati 174 mld. Milano -3,6

Correlati

Borsa Piazza Affari MilanoGiornata nera per le Borse europee con una perdita complessiva di 174 miliardi di euro. Tonfo di Piazza Affari che chiude con il -3,6% a 17.120 punti, seguita da Madrid (-3,1% a 8.490 punti), Francoforte (-2,5% a 9.834 punti) e Parigi (-2,2% a 4.306 punti). La Piazza meno debole è Londra (-1,8% a 6.115 punti).

Le Borse europee hanno bruciato in una sola seduta circa 174 miliardi di euro tra le incertezze sulla Brexit, sulle mosse della Federal Reserve sui tassi Usa e le forti vendite sui finanziari. A tanto ammonta la capitalizzazione persa dall’indice Stoxx Europe 600, sceso del 2,34 per cento.

Spread Btp Bund chiude stabile a 136,1 punti – Lo spread tra Btp e Bund chiude stabile a 136,1 punti base, contro i 135 di ieri. Il rendimento sul titolo tedesco, sceso fino al record dello 0,009%, ha terminato la giornata allo 0,019%. Quello sul titolo italiano, invece, è all’1,38%.

Giornata di vendite in Piazza Affari, in una seduta segnata da raffiche di sospensioni al ribasso. Il Ftse mib ha chiuso in perdita del 3,6% a 17.120 punti, maglia nera delle piazze europee, tutte comunque negative. Il settore che più è stato sotto pressione è quello finanziario: Unipol (-6,8%) il titolo più penalizzato, seguito da Ubi, Bper e Mps, tutti scesi di oltre il 6%.

Unicredit (-6,3%) ha chiuso a 2,38 euro, sotto i minimi di giugno 2012. In calo anche Banco e Bpm, che hanno ceduto più del 5%. Negli altri settori, male Yoox e Azimut, tutti in calo di oltre il 6,5%, e poi Exor e Saipem, scesi sotto il 5%. Migliore performance per Italcementi, che ha chiuso in perdita dello 0,29%. Fuori dal listino principale, Rcs ha perso lo 0,77% a 77 centesimi, mentre Cairo ha ceduto il 3,5% a 4,5 euro.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Uccise ladro sorpreso in casa, il Riesame conferma custodia in carcere

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha ritenuto sussistenti le esigenze cautelari e ha confermato l’arresto in carcere...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)