Agrigento, arrestati due scafisti per duplice omicidio a Lampedusa

 

Immigrazione: migranti a bordo nave militare Arrestati a agrigento due scafistiLa Squadra mobile di Agrigento ha arrestato, su provvedimento di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Messina due scafisti.

Si tratta di Sene Daouda, senegalese di 20 anni, e Bojang Lamin, coetaneo del Gambia.

I due sono accusati, oltre che di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, di presunto omicidio pluriaggravato. I fatti risalgono allo sbarco dello scorso 28 agosto quando a Lampedusa giunsero 131 migranti soccorsi in acque internazionali, su un gommone che versava in precarie condizioni di galleggiabilità.

Sullo stesso gommone furono recuperati i corpi di due donne morte a causa delle esalazioni del carburante. La Squadra mobile di Agrigento ha condotto gli interrogatori a Lampedusa dei superstiti dove sono emersi i gravi indizi a carico dei due stranieri.