23 Febbraio 2024

Suicidio a Torino. 18enne si lancia nel vuoto. Stava andando a scuola

Correlati

Suicidio a Torino. 18enne si lancia nel vuoto. Stava andando a scuola
Via Vespucci 5 a Torino, luogo del suicidio

Un ragazzo di 18 anni è morto suicida lunedì mattina a Torino lanciandosi dalla finestra di un palazzo di via Vespucci 5, alla Crocetta. Il giovane, si era preparato per andare al suo primo giorno di scuola (doveva fare la quinta alle superiori) è uscito zaino in spalle, ma poi avrebbe fatto rientro in casa e si è lanciato nel vuoto.

L’intervento del 118 è stato immediato ma il volo, di diversi metri, non ha lasciato scampo al giovane. Sul posto anche i carabinieri, che hanno effettuato i rilievi di rito per appurare l’esatta dinamica di quanto accaduto. Nessuno poteva immaginare una tragedia simile.

Sconosciuti al momento i motivi che lo hanno indotto all’estremo gesto. In casa non sarebbero stati trovate lettere. Non si esclude una forma di depressione “celata” che si sarebbe acuita in coincidenza della fine delle vacanze e l’apertura della scuola, così come non può escludersi una delusione amorosa.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)