23 Febbraio 2024

Terrorismo. Caccia a tunisino, vorrebbe compiere attentati a Roma

Secondo una lettera anonima inviata all'ambasciata a Tunisi, l'uomo avrebbe intenzione di attaccare bar e siti turistici nella capitale. I carabinieri sono sulle sue tracce

Correlati

Atef Mathlouthi
Atef Mathlouthi, tunisimo 41enne, sospettato di essere un islamista radicale

I carabinieri di Roma da ieri stanno attivamente ricercando un tunisino di 41 anni, Atef Mathlouthi, che, secondo una lettera anonima arrivata all’ambasciata a Tunisi, avrebbe manifestato l’intento di compiere attentati a Roma.

L’uomo, che in passato è stato più volte arrestato a Palermo per spaccio di droga, avrebbe espresso l’intenzione di colpire bar, siti turistici, centri commerciali. Sono in corso accertamenti.

I militari sarebbero sulle sue tracce. Non si sa se lo spacciatore si sia radicalizzato o se abbia dei contatti nel mondo jihadista. Rafforzate le misure di sicurezza e antiterrorismo nella Capitale.

E’ massima attenzione alle iniziative religiose per le prossime festivitàdella Pasqua, in particolare alla via Crucis in programma al Colosseo venerdì sera, e alle chiese presenti in città.

Rafforzata la vigilanza dei palazzi istituzionali, ma anche delle aree pedonali affollate, centri commerciali, metro, stazioni e aeroporti. Sotto osservazione sono gli ambienti vicini all’estremismo islamico e radicalismo religioso. Previsti anche controlli ai valichi di frontiera.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)