17 Maggio 2022

L’Ocse promuove l’Italia: “Bene le riforme”. Pil allo 0,9% nel 2017

Stessa categoria

OcseMentre la Borsa di Milano affonda dopo il -7% registrato da Mps, l’Ocse rivela che in Italia il Pil crescerà dello 0,8% nel 2016, dello 0,9% nel 2017 e dell’1% nel 2018. Rispetto alle prospettive economiche di settembre, rimane invariato il dato per il 2016 mentre la stima del 2017 è rivista al rialzo di 0,1 punti. “Nonostante un forte miglioramento del lavoro la crescita del consumo privato si è indebolita a causa dell’aumento dell’incertezza e il calo della fiducia dei consumatori”, scrive l’Ocse. Al livello dell’area euro, la crescita sarà dell’1,7% nel 2016, dell’1,6% nel 2017 e dell’1,7% nel 2018.

Il governo italiano sta compiendo “progressi sulle riforme strutturali, incluso nelle politiche sul mercato del lavoro, nella pubblica amministrazione e nel sistema scolastico. La riforma costituzionale, oggetto di un referendum costituzionale a dicembre, sarà un passo in avanti nel processo di riforme e rafforzerà la governance politica ed economica” dell’Italia: è quanto scrive l’Ocse nell”economic Outlook di novembre.

Su consumi Italia pesano incertezze banche e Brexit – “Le incertezze relative al settore bancario e all’effetto Brexit peseranno sulla crescita dei consumi privati nel 2017. Nel 2018, la fine degli esoneri ai contributi sociali rallenterà la crescita e l’occupazione”: lo scrive l’Ocse nella parte consacrata all’Italia dell’Economic outlook di novembre. “La rimozione delle incertezze riguardanti il settore bancario e la Brexit – continua l’organismo con sede a Parigi – potrebbero contribuire a ripristinare la fiducia dei consumatori, ciò che si tradurrebbe in una crescita dei consumi privati più rapida del previsto”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER