19 Aprile 2024

Jamal Khashoggi, giornalista torturato e fatto pezzi in consolato

Correlati

Jamal Khashoggi
Il giornalista anti-governo saudita Jamal Khashoggi, ucciso in Turchia

Il giornalista Jamal Khashoggi sarebbe stato vittima di torture all’interno del consolato saudita, dove è scomparso lo scorso 2 ottobre, e poi decapitato. Lo riporta il sito del quotidiano filo-governativo turco ‘Yeni Safak’, che sostiene di essere in possesso di registrazioni audio che proverebbero le atrocità subite dall’editorialista del ‘Washington Post’ al centro di un caso internazionale. Il giornale afferma di aver ottenuto alcuni audio registrati all’interno del consolato saudita. In uno di questi si sentirebbe il console della monarchia del Golfo, Mohammad al-Otaibi, che ieri ha lasciato la Turchia per far ritorno a Riad, affermare: “Se vuoi vivere, stai zitto“.

Fonti citate da ‘Yeni Safak’ indicano alcuni particolari raccapriccianti sulla sorte del giornalista al quale, durante l’interrogatorio, sarebbero state tagliate le dita. Khashoggi successivamente sarebbe stato decapitato. “Fate questo fuori. Mi metterete nei guai”, è un’altra affermazione che il giornale attribuisce al console saudita durante il presunto interrogatorio di Khashoggi. Ora al-Otaibi è stato sollevato dall’incarico e indagato, stando a quanto riferito dal quotidiano ‘Sabq’, senza fornire dettagli sui motivi per i quali il console sarà indagato.

Intanto, il principale partito di opposizione in Turchia, il Chp, ha criticato la decisione del console generale saudita a Istanbul, Mohammad al-Otaibi, di lasciare il Paese mentre sono ancora in corso le indagini sulla sparizione di Khashoggi.
scientifica consolato saudita Istanbul
Esperti della scientifica forense nel consolato saudita a Istanbul

Nel pomeriggio gli investigatori turchi sono entrati nella residenza del console per un’ispezione, volta, secondo quanto riferisce il quotidiano ‘Haberturk’, alla ricerca di tracce del Dna e di tracce chimiche. Prima dell’inizio dell’ispezione, l’agenzia di stampa ufficiale turca Anadolu ha riferito dell’arrivo a Istanbul di una squadra di 11 investigatori sauditi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)