Conte bis, Salvini all’attacco: “Governo nato tra Parigi e Berlino”

Leader della Lega critico con la decisione di affidare la Farnesina a Di Maio: "Ma come si fa? Come si fa a passare da un ministero con 150 crisi aziendali aperte agli Esteri?


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Salvini comizio SanremoIl leader della Lega Matteo Salvini attacca a testa bassa il nuovo governo di Giuseppe Conte. Si tratta, osserva Salvini commentando la squadra annunciata dal premier al Quirinale, di un Esecutivo “nato tra Parigi e Berlino e dalla paura di mollare la poltrona”, di un governo “senza dignità e senza ideali” composto da “persone sbagliate al posto sbagliato”.

E in particolare Salvini se la prende con la decisione di affidare la Farnesina a Luigi Di Maio: “Ma come si fa? Come si fa a passare da un ministero con 150 crisi aziendali aperte agli Esteri? E nel giro di un mese…”.

“Lavoriamo come e più di prima, non potranno scappare dal giudizio degli Italiani troppo a lungo: siamo pronti, il tempo è galantuomo, alla fine vinceremo noi”, scrive il leader della Lega su Fb.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb