Mattarella a Washington incontra Trump: “Collaborare sui dazi”

Incontro nello studio Ovale della Casa Bianca. Il presidente Usa: "Valuteranno attentamente le rimostranze dell'Italia"

Carlomagno campagna Jeep Cherokee Novembre 2019
Donald Trump e Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in Visita Ufficiale negli Stati Uniti d’America, è stato accolto alla Casa Bianca dal Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump. I due presidenti si sono intrattenuti a colloquio allo Studio Ovale.

Mattarella, accompagnato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio, è stato accolto dalla guardia d’onore militare mentre all’ingresso della diplomatic reception room c’erano le bandiere americana e italiana.

‘È un grande onore ricevere un uomo molto rispettato come Lei, è un piacere averla alla Casa Bianca”, ha detto il presidente Usa. I due leader avranno un incontro bilaterale nello studio Ovale, poi un incontro allargato con le rispettive delegazioni.

“I rapporti con l’Italia sono ottimi, non sono mai stati così buoni”, ha detto Donald Trump allo Studio Ovale accogliendo il presidente della Repubblica italiano.

Donald Trump ha detto che gli Usa “valuteranno attentamente” le rimostranze dell’Italia che ritiene di essere penalizzata eccessivamente dagli annunciati dazi Usa per la vicenda dei sussidi statali ad Airbus. “L’Italia ha un problema su come i 7,5 miliardi di dollari di dazi sono stati suddivisi, crede di avere avuto un ruolo minore rispetto ad altri paesi come la Francia o la Germania”, ha osservato il presidente Usa.

“Mi auguro che sia possibile trovare un metodo di confronto collaborativo che eviti una spirale di ritorsioni. E bisogna e cercarlo subito”, ha detto Mattarella parlando con Trump dei dazi decisi dal Wto che potrebbero danneggiare l’economia italiana.

“Mi sembra preferibile – ha detto ancora Mattarella replicando a Trump – confrontarsi subito e tenere conto delle diverse posizioni. L’alternativa è il rischio di metterci su una strada che in ogni caso necessiterà di un punto d’incontro e allora tanto vale cercarlo subito”.

In serata, ci sarà un ricevimento in onore del Presidente Mattarella alla presenza della comunità italo-americana.

Il programma
Giovedì 17 ottobre, Mattarella incontrerà al Campidoglio, sede del Congresso, la Leadership della Italian American Congressional Delegation e, successivamente, la Speaker della Camera dei Rappresentanti, Nancy Pelosi.

Il Presidente della Repubblica si trasferirà, quindi, a San Francisco dove, venerdì 18 ottobre, visterà le start – up Kong e Nozomi Networks.

Il Presidente Mattarella sarà poi all’Università di Stanford per partecipare al Forum d’Innovazione Italo-Americano.

Nel pomeriggio incontrerà il Sindaco di San Francisco, London Breed e la collettività italiana.

Sabato 19 ottobre, prima del suo rientro in Italia, il Presidente della Repubblica incontrerà il Governatore della California, Gavin Newsom.

Il Capo dello Stato è accompagnato dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio e dal Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano.