7 Agosto 2022

Crisi di governo, Draghi si è dimesso. Mattarella scioglierà le Camere?

Stessa categoria

Dopo la fiducia incassata ieri sera al Senato, senza maggioranza, il premier Mario Draghi stamattina è salito al Quirinale per rassegnare definitivamente le sue dimissioni.

Dimissioni che aveva già comunicato ma il capo dello Stato Mattarella, respingendole, lo aveva invitato a tentare di avere la fiducia in parlamento. E al Senato Mercoledì è stato un massacro per il banchiere, che nel suo discorso ha posto ai partiti una sorta di “ricatto”: in sostanza “voglio pieni poteri” ovvero “o fate quello che dico io oppure vado via”.

Un buon pretesto per Lega, Forza Italia e Movimento 5 stelle – che già lo avevano criticano -, per non presentarsi in Aula a votargli la fiducia, ottenuta con appena 95 voti. Numeri insufficienti per proseguire l’azione di governo.

Stamane Draghi si è presentato alla Camera dove ha racimolato qualche applauso e poi è andato dalla presidente del Senato Casellati infine da Mattarella per formalizzare le dimissioni.

Con le dimissioni, il governo Draghi dopo circa un anno e mezzo è arrivato al capolinea. Ora il capo dello Stato dovrebbe sciogliere le camere e indire nuove elezioni, da tenersi in una finestra temporale tra settembre e ottobre. Lo farà oppure tenterà un altra strada per formare un nuovo governo tecnico e tenere in vita un Parlamento morente e ormai delegittimato?

La crisi è iniziata con la scissione di Luigi Di Maio, scaturita dal feroce scontro politico con l’ex premier Giuseppe Conte, oggi capo politico del M5s e protagonista della caduta di Draghi. Uno scontro con sullo sfondo, non solo divergenze politiche con il ministro degli Esteri, ma pure rancori personali.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER