E’ morto Gianroberto Casaleggio, fondatore del M5S

E' morto Gianroberto Casaleggio, fondatore del M5S
Gianroberto Casaleggio

Il fondatore del Movimento 5 Stelle, Gianroberto Casaleggio, 61 anni, è morto a Milano stamane. Lo riporta l’Ansa. Al momento non si hanno altri dettagli sul motivo del decesso, ma l’imprenditore era ricoverato in una struttura dell’istituto Scientifico Auxologico.

Casaleggio era la mente del Movimento nato per volontà dell’ex comico Beppe Grillo, che del partito ne è diventato il leader. Schivo, sempre dietro le quinte, sono state le strategie di comunicatore di Casaleggio a costruire dal “basso” dalla “rete” un movimento che in pochi anni è diventato il secondo partito italiano.

Alla Camera, nel 2013 il boom dei grillini, portò il M5S a essere il primo partito. A seguire il Pd. Una situazione che creò stallo per la formazione del governo.

Gianroberto Casaleggio era nato a Milano il 14 agosto. Presidente della Casaleggio Associati S.r.l., società informatica ed editoriale che si occupa di consulenze in materia di strategie di rete e cura il blog di Beppe Grillo, con il quale è stato fondatore del Movimento 5 Stelle di cui è stato molte volte definito il guru.

“Questa mattina – si legge in un post apparso sul blog di Beppe Grillo – è mancato Gianroberto Casaleggio, il cofondatore del MoVimento 5 Stelle. Ci stringiamo tutti attorno alla famiglia. Gianroberto ha lottato fino all’ultimo”. Nel post figura anche un passaggio della lettera al Corsera: “Sono un comune cittadino che con il suo lavoro e i suoi (pochi) mezzi cerca, senza alcun contributo pubblico o privato, forse illudendosi, talvolta anche sbagliando, di migliorare la società in cui vive”.