20 Giugno 2024

Attentato a San Pietroburgo, arrestata Darya Trepova. Ha confessato: “Si, sono stata io”

Correlati

E’ stata arrestata Darya Trepova, la donna sospettata di aver compiuto un attentato terroristico nel caffè di San Pietroburgo dove è stato ucciso il blogger russo Vladlen Tatarsky, causando oltre una trentina di feriti.

La donna, detenuta, ha confessato di essere stata lei a portare la statuetta bomba esplosa all’interno del caffè, secondo un video diffuso lunedì dal centro stampa del ministero dell’Interno russo citato dalla Tass. “Sono stata io a intrufolarmi nel locale con la statuetta che è esplosa”, ha detto.

Alla domanda per cosa fosse stata arrestata, Trepova ha risposto: “Sono stata arrestata, direi, per essere stata sulla scena dell’omicidio di Vladlen Tatarsky”. Trepova si sarebbe rifiutata di dire chi le ha dato la statuetta. “Ne parlerò più tardi, se non ti dispiace”, ha detto la Trepova.

L’attentato al caffè è avvenuto il 2 aprile durante un incontro con il corrispondente militare Maxim Fomin, noto con lo pseudonimo di Vladlen Tatarsky. Morì all’istante. Più di 30 persone sono rimaste ferite. La resa dell’esplosione è stimata in 200 grammi di tritolo. Gli investigatori del comitato investigativo e gli esperti forensi stanno esaminando la scena del crimine. Il procedimento penale è stato trasferito all’ufficio centrale del comitato investigativo. Domenica sera le forze dell’ordine hanno perquisito la casa di Trepova a San Pietroburgo. Sua madre e sua sorella sono state intervistate. Secondo i risultati preliminari, è stata Trepova a consegnare la figurina bomba a Tatarsky.

Il Comitato nazionale antiterrorismo ha affermato che l’atto terroristico contro Tatarsky è stato ideato dai servizi speciali e dagli agenti dell’Ucraina che collaborano con la fondazione anticorruzione di Alexey Navalny (riconosciuta come organizzazione estremista in Russia). Trepova è una sostenitrice della fondazione.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Corea del Nord, vertice a Pyongyang tra Vladimir Putin e Kim Jong-un

Il presidente russo Vladimir Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-Un hanno partecipato a una grande manifestazione nella piazza...

DALLA CALABRIA

Traffico di droga e armi, 13 arresti tra Calabria e Sicilia

Un intenso traffico di cocaina sull'asse Calabria-Sicilia è stato scoperto e sgominato grazie a indagini della Squadra mobile della...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)