27 Gennaio 2022

Dopo la lite tra Paragone e Bianca Berlinguer, Celentano ha strigliato la conduttrice di Cartabianca

Stessa categoria

Ha fatto molto rumore quanto accaduto l’altro ieri a Cartabianca tra Bianca Berlinguer e Gianluigi Paragone. La conduttrice del programma di Rai3 ha iniziato la trasmissione manifestando un certo nervosismo ma senza spiegarne i motivi al pubblico, assicurando però che avrebbe fatto capire da cosa dipendesse. E infatti, ecco che appena il senatore di Italexit ha accennato la volontà di esprimere la sua solidarietà a Sigfrido Ranucci. Il conduttore, infatti, è al centro della polemica per quella che viene definita una puntata “no vax” di Report, in particolare per quello che in un reportage è stato definito “business della terza dose”.

Davanti alle parole di Gianluigi Paragone, però, la conduttrice si è inalberata e fatto tacere il senatore che, dopo un altro scontro, ha deciso di imbavagliarsi. Il motivo? Poco prima il conduttore di Report, nonché vicedirettore di Rai3, era ospite di Dimartedì su La7 proprio a parlare della polemica sul suo programma, disertando di fatto la trasmissione di Bianca Berlinguer, che va in onda sulla stessa rete di Report.

Questo ha mandato su tutte le furie Bianca Berlinguer ma il suo atteggiamento ha scatenato ben più di qualche critica, tra le quali quelle insospettabili di Adriano Celentano, che ha deciso di dire la sua attraverso i social media. “Ho sempre pensato che il mestiere del conduttore è quello che più di tutti ha una grande responsabilità verso i telespettatori. Ossia, quella di valorizzare nel modo più obiettivo il pensiero dei propri ospiti e farlo arrivare nelle case degli italiani nel modo più comprensibile”, ha scritto il Molleggiato.

Tutto questo, però, il cantante non lo avrebbe ritrovato nella conduzione della Berlinguer di ieri e, infatti, ecco che arriva il rimprovero: “Ieri sera con Paragone non mi sei piaciuta per niente. Devo dire che sei stata assai poco ‘Bianca’… Te la sei presa con lui per aver citato alcuni fatti svelati dalla trasmissione Report, per altro interessanti anche per la tua di trasmissione. L’hai investito come si fa nei peggiori collegi quando i bambini venivano puniti a dormire nello stesso letto dove, nel sonno, gli era scappata la pipì”.

Sono parole molto dure quelle di Adriano Celentano nei confronti di Bianca Berlinguer e nel suo post, che prosegue con un altro attacco alla conduttrice: “Quando Paragone ti ha chiesto: ‘Allora vuoi dirmelo tu quello che devo dire?’ Tu continuavi a inveire e a quel punto lui ha pensato bene di mettersi il bavaglio. E qui scatta inesorabilmente l’atto più violento: la sua immagine viene brutalmente cancellata”. Adriano Celentano, proprio per rimarcare la sua contrarietà all’atteggiamento della conduttrice di Rai3, l’ha messa a paragone con quanto fatto, invece, da Giovanni Floris che, “senza nemmeno accorgersi, ti dava una lezione di grande democrazia. Non solo ha parlato di ciò che Report ha svelato, ma ha addirittura invitato l’autore del programma investigativo Sigfrido Ranucci”.

Quindi, Adriano Celentano ha concluso con quella che sembra una delle sue solite boutade: “Cara Bianca, posso dire (anche a causa del Covid) che non sei la sola a spargere questo tipo di arrabbiature televisive e se può consolarti, ti do una “primizia”: sto pensando di tornare in televisione con un programma dal titolo: ‘il Conduttore’. e tu sarai il primo ospite…”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Licata, uccide 4 familiari tra cui due nipotini, poi tenta il suicidio

La strage sarebbe stata originata da una lite in famiglia per motivi di interesse legati alla suddivisione di alcuni terreni dove coltivano carciofi

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER