29 Gennaio 2023

Informatore mette nei guai Pfizer che ammette: “Il Vaccino è un prototipo”

Il colosso farmaceutico ha chiesto a un tribunale statunitense di respingere una causa intentata da un informatore che ha rivelato problemi nei siti che hanno testato il vaccino COVID-19 di Pfizer, che si difende: "È un prototipo"

Correlati

Il contratto in questione era delineato in un accordo di base  e in una dichiarazione di lavoro per l’accordo, che è stata firmata nell’estate del 2020.

Il governo ha accettato di pagare fino a 1,9 miliardi di dollari per 100 milioni di dosi del vaccino COVID-19 in attesa dell’autorizzazione normativa degli Stati Uniti. Ciò includeva la produzione del vaccino oltre alla ricerca e allo sviluppo.

Il contratto è stato concesso in base alla disposizione “prototipo”, che rientra nell’OTA. Le regole per i prototipi affermano che solo una delle quattro condizioni deve essere soddisfatta. La condizione soddisfatta nel contratto Pfizer era il coinvolgimento di un “appaltatore della difesa non tradizionale”.

La legge federale definisce gli appaltatori della difesa non tradizionali come “un’entità che non sta attualmente eseguendo e non ha eseguito” un contratto o un subappalto per il Dipartimento della Difesa per almeno un anno prima della sollecitazione dell’accordo OTA. Pfizer ha dozzine di contratti con l’esercito.

Ciò significa che il governo ha certificato “una finzione assurda” per utilizzare un OTA per concedere il contratto, ha detto a The Epoch Times Kathryn Ardizzone, consulente di Knowledge Ecology International, in una e-mail.

Il Dipartimento della Difesa e altre agenzie governative hanno aumentato nel tempo l’uso dell’OTA. Trentaquattro accordi di questo tipo sono stati stipulati nell’anno fiscale 2016; per l’anno fiscale 2018, quel numero era 173, secondo il Government Accountability Office ( pdf ).

Poiché gli accordi proteggono i titolari dei contratti da alcuni regolamenti e leggi, “l’uso crescente delle OTA, che include contesti in cui non è appropriato farlo, sta minando lo stato di diritto e mettendo a repentaglio gli interessi del pubblico”, ha affermato Ardizzone. Il contratto Pfizer è un esempio di contesto inappropriato, perché il contratto “non riguardava la produzione di un prototipo”, ha affermato.

Per quanto riguarda l’argomentazione di Pfizer, secondo cui il Federal Acquisition Regulations (FAR) non si applica all’accordo, non è chiaro che sia così.

L’accordo di base menziona solo le norme relative al trattamento delle informazioni classificate. La dichiarazione di lavoro non ne menziona nessuno.

“Non sono sicuro di cosa significhi quando un’OTA tace su un regolamento che appare nel FAR”, ha detto Ardizzone. ” Spetterebbe al giudice decidere, e potrebbe schierarsi con Pfizer poiché l’opinione prevalente è che i regolamenti FAR non si applicano necessariamente a un OTA “.

Pfizer, nella sua mozione di archiviazione, ha osservato che il governo non si è unito alla causa di Jackson – è stata presentata per conto del governo – né le autorità di regolamentazione hanno revocato l’autorizzazione del suo vaccino, che è stato autorizzato dalla Food and Drug Administration (FDA) alla fine del 2020 , dopo che Jackson ha rivelato problemi nei siti gestiti da Ventavia Research Group, un subappaltatore di Pfizer.

“L’accordo non fa menzione delle normative FDA e delle disposizioni FAR citate nella denuncia del relatore”, ha affermato Pfizer. “L’accordo invece condiziona il pagamento, più semplicemente, alla consegna da parte di Pfizer di un prodotto autorizzato o approvato dalla FDA. Il vaccino di Pfizer ha soddisfatto tale condizione dal dicembre 2020, come riconosce la denuncia, e il vaccino continua a soddisfare tale condizione anche oggi. La Corte dovrebbe respingere l’espressa richiesta di certificazione del Relatore solo per questo motivo.

(Fonte: ZeroHedge)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Messina Denaro, procuratore De Lucia: “Stop a speculazioni sull’arresto”

Secondo il capo della Procura di Palermo non ci sono "ombre" sulla cattura del superlatitante. "E' tutto trasparente e pubblico. Le forze di polizia hanno svolto un grande lavoro. Indagine impeccabile"

DALLA CALABRIA

Assalto al caveau di Caraffa, giudici riconoscono aggravante mafiosa

Per due degli imputati. Il colpaccio a dicembre 2016 nei confronti di un caveau della Sicurtransport. Il bottino era stato quantificato in otto milioni e 170 mila euro.

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER