15 Luglio 2024

Forte terremoto in Afghanistan, magnitudo 6.8

Correlati

Un terremoto di magnitudo 6.8 ha colpito martedì sera il nord est dell’Afghanistan. Lo rende noto il Centro sismologico mediterraneo europeo (Emsc), insieme ad altri istituti nel mondo. La scossa si è verificata alle 21:17 ora locale di Kabul (le 17:17 ora italiana).

L’epicentro si trova a 48 chilometri a sud-ovest della città di Ishkashim, con una popolazione di oltre 12.000 abitanti, e a circa duecento km da Kabul. Il sisma, secondo i dati testimoniali, è stato avvertito in un ampio raggio, anche nei paesi vicini come il Tagikistan e Pakistan, di pochi chilometri al confine con il paese afghano.

Il sisma si è verificato ad alta profondità, oltre 170 km sotto la crosta terrestre. Al momento non si hanno notizie di eventuali danni a cose o persone.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Mosca, declassificati documenti della Nato negli anni ’90. “Non un pollice verso Est”

Il portavoce del leader russo Vladimir Putin, Dmitry Peskov, ha detto di aver letto gli archivi declassificati pubblicati sui...

DALLA CALABRIA

Incendi, in fiamme uno stabilimento di gomma. E’ allarme inquinamento nel reggino

Un incendio di vaste proporzioni è scoppiato all'interno di uno stabilimento utilizzato in passato come deposito di rifiuti e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)