19 Maggio 2024

Mosca, arrestato il viceministro della Difesa russo. Avrebbe preso una tangente

Correlati

Il viceministro della Difesa russo Timur Ivanov

Il vice ministro della Difesa russo Timur Ivanov è stato arrestato con l’accusa di corruzione. Lo riporta la Tass che cita il comitato investigativo russo. In manette è finito anche Sergei Borodin, che sarebbe in rapporti amichevoli con Ivanov. I due avrebbero accettato presunte tangenti in appalti del ministero.

L’arresto è avvenuto la sera del 23 aprile su ordine del tribunale di Basmanny, organo giudiziario che ha deciso la custodia preventiva dei due fino al prossimo 23 giugno.

“Con l’accusa di aver commesso un reato ai sensi della parte 6 dell’art. 290 del codice penale della Federazione Russa (tangenti), il viceministro della difesa della Federazione Russa Ivanov Timur Vadimovich è stato arrestato. Sono in corso le necessarie azioni investigative”, ha affermato in una nota il comitato investigativo russo.

Si presume che l’importo della tangente fosse di almeno un milione di rubli (circa 10mila euro). Ivanov rischia una condanna a 15 anni di carcere. Ivanov non ha ammesso le responsabilità contestate.

Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha detto che Vladimir Putin è stato informato dell’arresto del viceministro. Anche il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu è stato informato in anticipo.

Secondo Kommersant, Ivanov è stato arrestato dagli agenti del controspionaggio militare dell’FSB, che lo hanno portato agli investigatori dell’ufficio centrale del comitato investigativo.

Secondo gli inquirenti “si ritiene che Ivanov sia entrato in un’associazione a delinquere con terzi, si sia unito a loro in anticipo per commettere un crimine da parte di un gruppo organizzato – ricevendo su scala particolarmente ampia sotto forma di fornitura di servizi di natura patrimoniale durante l’appalto e il subappalto per le esigenze del Ministero della Difesa”, si legge nel comunicato del servizio stampa dei tribunali di giurisdizione generale della città di Mosca.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente in elicottero per il presidente iraniano Raisi, ricerche in corso

Il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi è rimasto coinvolto in un incidente con l'elicottero a bordo del quale stava viaggiando...

DALLA CALABRIA

Vibo Marina, sequestrata un’area non autorizzata di rifiuti

Un'area utilizzata da una ditta formalmente dedita ad una attività di commercio al dettaglio di parti ed accessori di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)