17 Giugno 2024

Napoli, grave incidente in autostrada a Baiano: 4 morti e feriti gravi

Correlati

L'ambulanza sul luogo dell'incidente
L’ambulanza sul luogo dell’incidente

Quattro persone sono morte e altre quattro sono rimaste ferite in maniera grave in un incidente avvenuto sull’autostrada A16 Napoli-Bari, all’altezza dell’uscita di Baiano (Avellino).

Nell’incidente secondo quanto riferito, è rimasto coinvolto un solo automezzo, un pulmino che trasportava nove operai che, nell’imboccare lo svincolo, è finito contro una cuspide che divide le corsie.

Secondo una prima ricostruzione della Polizia stradale, il pulmino stava uscendo dall’autostrada per imboccare la rampa di accesso al casello di Baiano quando, per cause in corso di accertamento, ha centrato in pieno la cuspide posta all’imbocco della diramazione. I quattro feriti – si apprende dalla Polizia stradale – sono in gravi condizioni. Due sono stati condotti all’ospedale di Nola, mentre uno di loro, in fin di vita, è al Cardarelli di Napoli.

Non molto lontano dal punto dove è sbandato il pulmino con i nove operai a bordo, nel 2013 una corriera precipitò a ridosso di una curva sul viadotto tra Monteforte Irpino e Baiano, lungo l’autostrada A16 Napoli – Canosa. Le vittime furono una quarantina.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Motonave rischia di affondare, in salvo le 85 persone a bordo

Una nave in servizio da Grado a Trieste ha lanciato un 'may day' per rischio affondamento mentre era in...

DALLA CALABRIA

Uccise ladro sorpreso in casa, il Riesame conferma custodia in carcere

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha ritenuto sussistenti le esigenze cautelari e ha confermato l’arresto in carcere...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)