4 Dicembre 2021

Milano, in 5 giorni l'Arma esegue 73 arresti e denuncia 47 persone

Stessa categoria

Milano, in 5 giorni l'Arma esegue 73 arresti e denuncia 47 persone
Presidio dei Carabinieri in Piazza del Duomo a Milano

Incredibile mobilitazione sul territorio milanese da parte dei Carabinieri del comando provinciale di Milano. In cinque giorni i militari hanno arrestato 73 persone e denunciato, a vario titolo, altre 47 soggetti.

Questo bilancio rientra nell’ambito di una serrata attività preventiva, ispirata ai concetti della “polizia di prossimità” che si è sviluppata attraverso numerosi servizi di pattuglia e di vigilanza nei luoghi dove è maggiore la concentrazione delle persone: Piazza del Duomo, la Stazione Centrale, le linee metropolitane ed i Navigli con la Darsena.

In particolare, 33 persone sono state arrestate per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, 18 per furto aggravato – di cui 7 per furto in appartamento – 12 per rapina, 5 per stalking e maltrattamenti in famiglia ed infine 5 per evasione dagli arresti domiciliari.

Al riguardo, i militari del comando provinciale di Milano impegnati nei controlli hanno verificato la posizione di 29 persone sottoposte a tale misura restrittiva, sorprendendone appunto 5 all’esterno del luogo di detenzione.

Allo stesso modo, sono stati “battuti” alcuni locali e luoghi degradati alla ricerca di pregiudicati e di sorvegliati speciali dove è stato rintracciato un 35enne campano con precedenti, colpito da foglio di via.

Inoltre, durante la serata di sabato 12 dicembre, l’attenzione si è concentrata sui luoghi della “movida” attorno ai quali i carabinieri, attraverso una fitta rete di posti di controllo, hanno realizzato una discreta cintura di protezione a salvaguardia della popolazione.

Anche in questo caso il lavoro è stato significativo in quanto nella rete è incappato un italiano 53enne, sulla cui testa pendeva un provvedimento definitivo di pena di 5 anni e 9 mesi di reclusione per traffico di stupefacenti. Tale dispositivo, ha consentito inoltre di procedere alla denuncia nei confronti di 7 automobilisti sopresi alla guida in stato di ebbrezza.

Continuano così a lavorare incessantemente i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Milano di via della Moscova, allo scopo di fornire alla cittadinanza una presenza vigile ed attenta alla richiesta di sicurezza dei milanesi in questo particolare momento storico e nell’approssimarsi delle festività natalizie.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Australia choc, ragazza sana viene deportata in un campo di internamento Covid

Potremmo titolare questa testimonianza scioccante "C'era una volta l'Australia". Un paese meraviglioso trasformato nel Terzo Reich. Le strategie totalitarie del governo australiano per costringere la gente a vaccinarsi e portare avanti l'agenda criminale dell'èlite globalista di Davos. Seminano il terrore deportando i cittadini sanissimi in veri e propri campi di concentramento. E questo accade a migliaia di persone nel silenzio generale

Sindacato infermieri: quasi 4mila contagi tra sanitari vaccinati negli ultimi 30 giorni

I nuovi casi nell'ultimo mese sono stati 3.929, mentre 107 infermieri si infettano ogni 24 ore. Lo afferma Antonio De Palma, presidente del Nursing Up, il sindacato nazionale degli infermieri

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER