3 Marzo 2024

Quasi una tonnellata di hashish in un bus, arresti

Correlati

I militari durante il sequestro di droga a Giugliano
I militari durante il sequestro di droga a Giugliano

Circa ottocento chili di hashish sono stati sequestrati dai carabinieri di Giugliano (Napoli) in una vasta operazione conclusa all’alba di oggi. La droga proveniente della Spagna era diretta a rifornire non solo le piazze di spaccio del Napoletano.

In manette con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti sono finite quattro persone di Villaricca (Napoli). Per il trasporto i corrieri avevano modificato un autobus creandovi doppifondi e un nascondiglio a tenuta stagna. L’auto di uno dei sospettati precedeva l’autobus.

Il pedinamento dei mezzi si è protratto fino al deposito dei bus, a quel punto i militari dell’Arma, coordinati dal capitano Antonio De Lise, sono intervenuti bloccando i quattro e procedendo alle perquisizioni. Tutto il carico di hashish era stato impregnato di aceto per nasconderne l’odore e sfuggire a eventuali controlli di unità cinofile.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Genocidio dei palestinesi, Orsini: “Gaza e l’Olocausto”

di Alessandro Orsini su X "Gaza e l’Olocausto. Siccome nella scienza tutte le domande sono lecite, chiedo a voi: quale...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)