Slavina si stacca in Alto Adige, morti tre alpinisti austriaci

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
soccorso alpino slavina valanga
Il Soccorso Alpino in operazioni di salvataggio (Twitter)

E’ di tre morti il bilancio di una valanga che questa mattina ha investito un gruppo di alpinisti sul Gran Zebrù, in Trentino Alto Adige. La slavina si è staccata a circa tremila metri di quota nei pressi di Passo Bottiglia, Alpi dell’Ortles.

Sul posto sono intervenuti gli elicotteri Pelikan e Aiut Alpin che hanno portato in quota gli uomini del soccorso alpino di Solda. Due alpinisti erano ormai morti quando sono stati liberati dalla neve. La donna è stata trasportata in gravi condizioni con l’elisoccorso all’ospedale di Trento, dove è morta poco dopo.

Le vittime, secondo quanto scrive il quotidiano AltoAdige.it sono tre turisti austriaci. Si tratta di Andreas Klein di 28 anni di Hall in Tirol, Martin Ferschmann di 49 anni di St. Georgen e Tamara Hoebinger di 32 anni di Waidhofen an der Thaya.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM