Dramma in Calabria, il maltempo uccide madre e figlio di 7 anni

La tragedia a Lamezia Terme. I corpi senza vita sono stati ritrovati nel letto di in un torrente ingrossato dalle forti piogge

Carlomagno campagna ottobre 2018
Stefania Signore
Stefania Signore con uno dei figli (fb)

I corpi di una giovane mamma Stefania Signore, e uno dei due figli di 7 anni, dispersi da ieri a Lamezia Terme, a seguito dell’ondata di maltempo, sono stati ritrovati senza vita dai vigili del fuoco nel letto di un torrente nei comuni di San Pietro a Maida e San Pietro Lametino (Catanzaro).

Proseguono incessanti le ricerche del secondo bimbo di due anni, disperso insieme al fratellino e alla madre. I vigili stanno effettuando il recupero dei corpi, mentre altre squadre sono alla disperata ricerca del piccolo. Si teme il peggio. Nel corso della notte era stato il marito della donna ad avvertire il 115 del loro mancato rientro a casa.

L’auto sulla quale viaggiava la donna era stata trovata con le quattro frecce accese e vuota a San Pietro Lametino, frazione di Lamezia. Le ricerche sono serrate in tutta la zona con l’ausilio di un elicottero del Nucleo Vvf di Salerno ed un altro da Catania.

Probabilmente la donna era rimasta con i figli intrappolata nell’acqua, resasi conto delle difficoltà ha deciso di scendere dall’auto ma è stata travolta, insieme ai piccoli, dalla piena del torrente ingrossato per le forti piogge.