20 Maggio 2022

Elezione Trump, si riapre dialogo con Mosca. Putin si congratula

Stessa categoria

Il presidente russo Vladimir Putin
Il presidente russo Vladimir Putin

L’augurio più sentito per l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca arriva dal presidente russo, Vladimir Putin, che esprime la sua grande soddisfazione per l’affermazione del tycoon. Il dialogo con Mosca si riapre, dopo anni di buio con la presidenza di Barack Obama.

Putin, da sempre favorevole alla vittoria di Trump, ha inviato un messaggio al neo presidente degli Stati Uniti in cui esprime la speranza “per un lavoro congiunto che possa orientare le relazioni russo-americane fuori dalla condizione critica”, creata con l’amministrazione Obama, a partire dalla crisi Ucraina-Crimea e le conseguenti sanzioni economico commerciali che Mosca ha dovuto subire dall’occidente, Ue in testa.

Ma, dice Putin, “anche per affrontare le questioni cruciali dell’agenda internazionale e di individuare risposte efficaci alle sfide alla sicurezza globale”, come la lotta al terrorismo islamico e la questione siriana.

Putin ha anche espresso la certezza che “un dialogo costruttivo tra Mosca e Washington, sulla base dei principi di uguaglianza, rispetto reciproco e l’atteggiamento realistico verso le rispettive posizioni soddisfi gli interessi dei popoli dei nostri paesi e l’intera comunità mondiale”.

LE CONGRATULAZIONI DI RENZI – “Il mondo saluta l’elezione di Trump. A nome dell’Italia mi congratulo con lui e gli auguro buon lavoro convinto che l’amicizia resti forte e solida”, ha detto il premier italiano Matteo Renzi sottolineando che “questo è il punto di partenza per tutta la comunità internazionale anche al netto di certe diffidenze da campagna elettorale. E’ un fatto politico nuovo – ha concluso – che assieme ad altri dimostrano come siamo in una stagione nuova”. Al presidente del Consiglio fa eco il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

SALVINI: “VINCE IL POPOLO CONTRO I POTERI FORTI” – La vittoria di Donald Trump è “una botta alla globalizzazione” ed “è la rivincita del popolo, del coraggio, dell’orgoglio, dei temi del lavoro e della sicurezza, alla faccia dei banchieri, degli speculatori, dei cantanti, dei giornalisti e dei sondaggisti”. Lo ha detto Matteo Salvini a Radio Padania, aggiungendo: “Il popolo batte i poteri forti 3 a 0”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER