La Russia approva a larga maggioranza le modifiche alla Costituzione


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb

Il 77,92% dei russi ha approvato le modifiche alla Costituzione della federazione guidata da Vladimir Putin che aveva proposto degli emendamenti che incideranno sulla vita sociale e politica del paese con una impronta conservatore.

Il voto nazionale sugli emendamenti costituzionali si è concluso in Russia alle 21 di mercoledì, ora di Mosca. Il giorno delle votazioni ufficiali ai sensi del decreto presidenziale era il 1 luglio, ma a causa della situazione del coronavirus il periodo di votazione è stato prolungato di una settimana, dal 25 giugno al 1 luglio. Il conteggio dei voti è iniziato nelle regioni dopo le 20 ora locale del 1 luglio, quando seggi elettorali chiusi.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb