Vladimir Putin a Roma, visita dal papa, poi da Mattarella e Conte

Il presidente russo in serata a Villa Madama, a cena anche con i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Previsto un incontro privato con Silvio Berlusconi

Carlomagno campagna Fiat Tipo settembre 2019
Putin è arrivato a Roma, vedrà papa, Mattarella e Conte
Vladimir Putin scende dall’aereo a Fiumicino (Ansa/Telenews)

Il presidente russo Vladimir Putin è arrivato a Roma. Dopo essere atterrato a Fiumicino il presidente della Federazione russa è ora in Vaticano, dove viene ricevuto in udienza da papa Francesco. Il corteo di auto, proveniente direttamente da Fiumicino, è giunto in Vaticano attraversando Piazza San Pietro e l’Arco delle Campane, per raggiungere quindi il Cortile di San Damaso.

Qui Putin e il suo seguito, in presenza del picchetto d’onore della Guardia Svizzera, sono accolti dal prefetto della Casa Pontificia, mons. Georg Gaenswein, che poi li accompagna all’ascensore per salire alla Terza Loggia e all’incontro col Pontefice.

Quello di oggi è il terzo incontro in Vaticano tra papa Francesco e Vladimir Putin. Il primo fu il 25 novembre 2013 e il secondo il 10 giugno 2015. Ma in tutto le udienze avute da Putin con tre Papi in 19 anni salgono a sei, dato che il 6 giugno 2000 e il 5 novembre 2003 incontrò anche Giovanni Paolo II e il 13 marzo 2007 Benedetto XVI, tanto da diventare in assoluto uno dei più “assidui” capi di Stato in visita in Vaticano.

Più tardi Putin vedrà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al Quirinale e nel pomeriggio il premier Giuseppe Conte a Palazzo Chigi. In serata la cena a Villa Madama anche con i due vicepremier Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Previsto infine un incontro privato con Silvio Berlusconi.