Cunial: “Malta sequestra bambini e ragazzi italiani e il “Governo dei migliori” tace!”

La parlamentare Sara Cunial (Misto): "Abbiamo visto in questi giorni tanti aerei di Stato andare e venire da Inghilterra e da altre zone considerate a rischio! Riusciamo a riportare a casa chiunque… persino il Ministro Di Maio! E non siamo capaci di organizzare un volo per questi ragazzi e bambini letteralmente sequestrati a Malta?!"


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Sara Cunial

di Sara Cunial *

“120 ragazzi in viaggio studio e premio a Malta dai primi di luglio sono ad oggi letteralmente sequestrati perché ipoteticamente contagiati dal vostro virus. Ad alcuni è stato fatto un tampone, ad altri no, sono comunque rimasti dentro una camera positivi e non positivi, senza un controllo medico né un conforto umano.

120 minori (di 15, 16, 12, 10 anni) che sono stati rinchiusi dentro i così detti Hotel Covid, più o meno improvvisati, con 1 bottiglietta d’acqua ed 1 panino al giorno, privi non solo di assistenza medica efficace ma soprattutto di controllo ed assistenza continua da parte di adulti che li seguano passo passo.

In molti casi senza poter avere un abbraccio dei genitori, perché il governo di Malta ha deciso di rispettare rigorosamente i protocolli che prevedono la quarantena di 14 giorni a costo di qualsiasi cosa, comprese la privazione per questi MINORI dei più elementari diritti umani.

Ragazzi e bambini lasciati a sé stessi senza che nessuno se ne assuma la responsabilità e soprattutto la cura, tantomeno le strutture ospitanti. È una vergogna!

Genitori avvisati dalle scuole e dal Governo maltese con una semplice mail con tanto di richiesta saldo per il “trattamento” da lager nelle strutture.

Genitori disperati che sono riusciti a raggiungere i piccoli, avendone le possibilità, non possono abbracciarli né vederli se non dalla finestra.

Il Consolato ha dato loro la disponibilità di “fare un giro di controllo nelle diverse strutture” mentre le scuole internazionali mandano 1 ora al giorno dei tutor di vent’anni. I ragazzi e bambini restano abbandonati e chi non è positivo entra ed esce dalle strutture di giorno e di notte senza alcun controllo.

La Farnesina ha risposto ai genitori preoccupati testuali parole “Signora, non doveva mandarli lì in ferie” e ieri ha emesso una nota formale lavandosi le mani da qualsiasi responsabilità per chi viaggia all’estero, senza fare alcuna distinzione tra adulti e minori.

Richiediamo immediatamente un intervento Diretto della Farnesina, che il ministro Di Maio, il Ministro Speranza, il Ministro Bianchi e tutto il Governo dei migliori venga a riferire di questo ignobile trattamento riservato ai nostri ragazzi e bambini italiani non prima di aver fatto di TUTTO ed anche di più per rimpatriarli immediatamente! Com’è stato per Draghi e Mattarella che hanno esultato “abbracciando” (finalmente), anche questi genitori hanno il diritto di riabbracciare i propri piccoli.

Questa gestione schizzofrenica dell’essere umano in tempo di covid, ormai sempre e solo considerato cavia prigioniera, sta portando a diversi casi simili nel mondo (ci sono altri 800 ragazzi bloccati a Dubai nelle stesse medesime condizioni).

Il tutto senza prevedere un minimo di assistenza a questi piccoli ma soprattutto senza approfondire se almeno i protocolli OMS sul doppio tampone siano stati rispettati.

Si dovrebbero muovere tutti i parlamentari e le istituzioni competenti di cui oggi denuncio una totale indifferenza. Abbiamo visto in questi giorni tanti aerei di stato andare e venire da Inghilterra e da altre zone considerate a rischio! Riusciamo a riportare a casa chiunque… persino il Ministro Di Maio! E non siamo capaci di organizzare un volo per questi nostri connazionali minori?!

Questi ragazzi devono poter tornare a casa IMMEDIATAMENTE! È un trauma incredibile per chi è stato abbandonato dal proprio Paese. Trauma di cui sarete tutti chiamati a risponderne personalmente!”.

* Parlamentare della Repubblica (Gruppo Misto alla Camera dei deputati)

Fonte


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM