18 Aprile 2024

Morte Berlusconi, chi sono gli eredi dell’impero economico di Silvio

Correlati

Due ex mogli, cinque figli e 16 nipoti. La dinastia Berlusconi (Silvio è anche il bisnonno della piccola Olivia) conta grandi numeri come l’eredità che il Cavaliere ha saputo costruire come abile uomo d’affari con interessi nel mondo delle costruzioni, dei media e del calcio.

La più grande delle nipoti è Lucrezia, 31 anni, (madre di Olivia) figlia di Pier Silvio e sorella di Lorenzo Mattia e Sofia Valentina, avute dal secondogenito con la conduttrice Silvia Toffanin. Poi ci i sono i figli di Marina Berlusconi (Gabriele e Silvio), ben cinque i figli di Barbara: Edoardo, Alessandro, Francesco, Leone ed Ettore Quinto. Tre invece gli eredi da Eleonora (Riccardo, Flora e Artemisia), mentre gli ultimi nipoti sono figli di Luigi (Emanuele Silvio e Tommaso Fabio, nato nell’ottobre del 2022).

Sono la primogenita Marina e Pier Silvio, entrambi nati dall’unione con Carla Elvira Lucia dall’Oglio, a occuparsi maggiormente degli affari di famiglia. Un presunto squilibrio che aveva fatto storcere il naso alla seconda moglie, Veronica Lario. Secondo la classifica di Forbes sui miliardari nostrani 2023, Silvio Berlusconi è considerato il terzo uomo più ricco d’Italia con un patrimonio che ammonta a 6,9 miliardi di dollari. La vera cassaforte della famiglia Berlusconi è Mfe, dopo il trasferimento della sede in Olanda e le prospettive di fusione con Mediaset España, che dovrebbe giungere a compimento tra l’estate e l’autunno 2023, ha attualmente il 48,7% dei diritti di voto in assemblea. Il controllo è praticamente blindato.

Mfe, società in cui sono confluite le varie anime di Mediaset, è controllata, da Fininvest per il 48,2%, con la francese Vivendi come secondo azionista al 23,35%. Fininvest è a sua volta controllata interamente dalla famiglia Berlusconi, ma con un assetto proprietario complesso: se la spartiscono sette holding, di cui quattro direttamente riconducibili a Silvio Berlusconi.

Mediaset, Fininvest, calcio e ville, tutti gli investimenti del Cav
Al momento il Cavaliere controlla il 61% della holding Fininvest che opera nel settore televisivo con Mediaset e nell’editoria con Mondadori. Il resto delle quote è diviso tra i figli: Marina ha l’8% delle quote, è presidente della holding e a capo di Mondadori mentre Pier Silvio detiene l’8% ed è l’uomo che guida Mediaset. I tre figli Barbara, Eleonora e Luigi possiedono insieme il 21% della società. Luigi e Barbara non hanno incarichi operativi, ma hanno il ruolo di azionisti di Fininvest e siedono nel consiglio di amministrazione.

In passato Barbara è stata nel board del Milan, esperienza conclusasi nel 2017 con a vendita del club rossonero. Berlusconi è ora proprietario della squadra del Monza. E’ il 28 settembre 2018 quando il gruppo Fininvest finalizza l’acquisto del 100% del club biancorosso. Un progetto con il fratello Paolo Berlusconi nelle vesti di presidente e del fedelissimo Adriano Galliani quale amministratore delegato che prosegue e corre ancora sui campi della Serie A.

Nell’ultima dichiarazioni dei redditi resa nota, l’ex premier dichiara al fisco un imponibile di oltre 50 milioni di euro: la cifra, comunicata nel 2021, riguarda i redditi dell’anno precedente. Insieme al totale imponibile, il patrimonio di Silvio Berlusconi è composto anche da beni di proprietà, come ville, abitazioni, auto e imbarcazioni. Tra le residenze più celebri Villa San Martino ad Arcore, la dimora romana di Palazzo Grazioli, le ville estive in Sardegna e a Lampedusa, oltre che le proprietà all’estero. (Adnkronos)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)