6 Dicembre 2021

Contratti dei vaccini top secret, eurodeputata francese li vede: “Omissis su danni e responsabilità”

Passaggi cruciali censurati dall'Ue e dalle case farmaceutiche. Michéle Rivasi è riuscita a visionarne uno. Bruxelles continua a mantenerli segreti, limitandosi a fornire un accesso parziale, ma non si possono fotografare né prendere appunti. E' mistero sui documenti riservati rubati all'EMA. Email mostrano le pressioni della Pfizer per fare approvare il vaccino

Stessa categoria

Un contratto pieno di omissis e “seppellito” in un una stanza di Bruxelles con rigide regole di accesso. E quelle poche informazioni disponibili fanno tremare le vene ai polsi. A puntare il dito contro la gestione delle informazioni sul vaccino anti-Covid da parte dell’Unione europea è l’europarlamentare francese Michéle Rivasi che ha visionato la versione – con numerose censure – del contratto siglato dalla Commissione Europea con Curevac per acquistare in anticipo le dosi di vaccino anti-Covid.

Ravasi, dei Verdi/Ale, ha dichiarato che ad esempio nel contratto “non c’è nulla” su chi risponda di eventuali danni provocati da possibili effetti collaterali della vaccinazione. Materiale che è oggetto di una richiesta di informazioni alla commissaria europea alla Salute Stella Kyriakides durante la plenaria a Bruxelles.

“Sono mesi – sottolinea la Rivasi – che chiediamo accesso ai contratti” siglati dalla Commissione con i produttori di vaccini, che l’esecutivo continua a mantenere segreti, limitandosi a fornire un accesso parziale, unicamente in una reading room allestita dalla Dg Sante a Bruxelles, in piena pandemia, a condizione che non si fotografi e che non si prendano appunti, al contratto siglato con Curevac” (omissato nei punti cruciali, come quelli relativi alla responsabilità). “Ho fatto sei ore di treno per andare in questa reading room. Sulle cifre” accordate ai produttori “non c’è nulla; sui luoghi di produzione, non c’è nulla; sui prezzi, non c’è nulla”.

In realtà questi ultimi sono in parte noti grazie ad un tweet, che risale a dicembre, della sottosegretaria belga Eva de Bleeker, che nella foga di una polemica su Twitter con i rivali dell’N-Va ha rotto il segreto chiesto dalle multinazionali e concesso dalla Commissione. La sottosegretaria ha poi cancellato il tweet, con tanto di tabella, ma è stato screenshottato e pubblicato da un quotidiano fiammingo.

Secondo la tabella pubblicata dalla De Bleeker, mai smentita dalla Commissione, il vaccino di Pfizer e BionTech all’Ue costa agli Stati Ue 12 euro a dose, poco meno dei 18 dollari (circa 14,7 euro) a dose del vaccino di Moderna. Il vaccino Oxford/AstraZeneca è il più economico (1,78 euro a dose). Per Curevac sono 10 euro a dose, per Sanofi/Gsk sono 7,56 euro, per Johnson & Johnson 8,5 dollari a dose.

Fonte

Mistero sui documenti riservati rubati all’EMA
E intanto è mistero sui documenti riservati rubati dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA) il 9 dicembre 2020, documenti che stanno riaffiorando nel Dark Web. Il quotidiano francese Le Monde è riuscito a recuperarne alcuni e un team europeo di giornalisti li ha visionati.
Il set comprende una ventina di elementi, principalmente attorno al file di valutazione del vaccino Pfizer-BioNTech.
Comprende anche 19 email, scambiate tra il 10 novembre e il 25 novembre da vari funzionari dell’agenzia, alcune delle quali sarebbero state “manipolate” da hacker, ha avvertito l’EMA, venerdì 15 gennaio, in un comunicato . Tuttavia, in uno scambio con Le Monde, l’agenzia ammette: “Le email trapelate riflettono problemi e discussioni che hanno avuto luogo”. E la corrispondenza “mostra la pressione che l’agenzia stava affrontando per approvare il vaccino Pfizer-BioNTech il più rapidamente possibile”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Imprenditore muore a 50 anni per un malore improvviso

Un imprenditore di 50 anni, Marco Ferracuti, di Matelica (Macerata) è morto nella notte tra sabato e domenica per...

Dai pm di Bergamo trapela l’ipotesi di ‘omicidio colposo’ contro Speranza e CTS

Storie di omissioni e trasparenza zero nella Bergamasca ad inizio della cosiddetta pandemia. Il mistero del report sparito e il ruolo dei supertecnici al ministero della Sanità. Pare sia indagato anche l'ex capo di gabinetto del ministro, misteriosamente dimessosi nei giorni scorsi. Dopo due anni di inchiesta sembra che l'epilogo sia vicino. Intanto gli italiani aspettano con fiducia

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER