20 Aprile 2024

Fotografa muore per arresto cardiaco. Aveva fatto la doppia dose di vaccino

Correlati

Una donna umbra di quasi 49 anni, Michela Foderini, è morta improvvisamente alcuni giorni fa a causa di un arresto cardiaco. La signora, appassionata fotografa del podismo, aveva fatto la doppia dose di vaccino lo scorso 5 febbraio, come mostrano le sue immagini presenti su fb. La prima dose l’aveva ricevuta il 14 gennaio: “Vaccino fatto. È l’unica “arma” che ci protegge. Non fa male..”, aveva scritto la donna.

Come tanti altri casi di morti sospette, anche in questo caso non è chiaro se vi siano state correlazioni tra la somministrazione del vaccino e il decesso improvviso. Nessuna indagine  pare sia stata eseguita per accertarlo.

Si tratta con ogni probabilità di un’altra coincidenza. Secondo quanto scrive il marito sulla pagina social, la donna – originaria di Chiusi che viveva a Città della Pieve -, ha donato gli organi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)