17 Gennaio 2022

Apple contro la pirateria. iPhone bloccherà video ai concerti

Stessa categoria

Apple contro la pirateria. iPhone bloccherà video ai concertiForse in futuro la fotocamera dell’iPhone si bloccherà automaticamente se si porta il dispositivo in un cinema, ad un concerto o in luoghi “sensibili” come stazioni o aeroporti. Apple, secondo quanto riportato dal sito 9to5mac, ha brevettato una tecnologia per impedire al “melafonino” di scattare foto o effettuare riprese in determinati luoghi, ad esempio nei casi in cui si possa violare il copyright o la privacy delle persone. Una pratica che infastidisce diversi artisti è proprio quella delle riprese video ai concerti.

Adele, all’arena di Verona, ha rimproverato una fan che la filmava: “Sono qui nella vita reale – le ha detto dal palco – si può godere tutto dal vivo piuttosto che attraverso la videocamera”. Mentre Prince chiedeva a YouTube la cancellazione dei video dei fan.

Il brevetto di Apple è datato 2011 ma è stato pubblicato solo pochi giorni fa. Con la tecnologia descritta la fotocamera del dispositivo riuscirebbe a riconoscere e interpretare uno speciale segnale a infrarossi in grado di disabilitarne alcune funzioni – come la fotocamera – in luoghi particolari. Non solo concerti ma anche cinema o aeroporti. Il riverbero di questa tecnologia, al momento, sembra più immediato nel settore musica: oltre alle foto è soprattutto in crescita il fenomeno dei video che vengono messi all’istante sui social, in diretta, grazie allo streaming di Facebook Live e Periscope.

Il brevetto Apple però può essere utilizzato anche in un altro modo: ad esempio, in un museo, il segnale infrarosso potrebbe servire da input per notifiche sull’iPhone di informazioni sul reperto o sull’opera che il visitatore sta ammirando o sta per fotografare. (Ansa)

Fonte:Ansa

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER