24 Settembre 2022

Italia Israele 1-0, gli azzurri vincono ma non convincono

Correlati

Gli azzurri esultano dopo il goal di Immobile
Gli azzurri esultano dopo il goal di Immobile (Ansa)

L’Italia vince ma non brilla nella gara contro Israele, battuta per 1-0 a Reggio Emilia nella partita del gruppo G di qualificazione ai Mondiali 2018 in Russia. Il gol è stato segnato da Immobile nel secondo tempo. Al 52′, Candreva si libera e va al cross sul secondo palo: Immobile sovrasta Cohen e di testa trafigge Harush.

Nel primo tempo gli Azzurri hanno cercato di gestire il gioco e di spingere, ma concretizzando poco. Un paio di azioni pericolose di Israele, con altrettante risposte provvidenziali di Buffon, e una limpida occasione da gol per la nazionale a inizio partita con Belotti e allo scadere di Insigne in area israeliana. I primi 45 minuti si sono conclusi tra i fischi del pubblico dello stadio Mapei di Reggio Emilia.

Gli azzurri di Ventura hanno fatto un gioco statico, con gran parte dei 90 minuti nel campo avversario, ma tra passaggi estenuanti al limite dell’area le conclusioni sono state deludenti. Si può dire quasi fatta per la nazionale, ma non sembra vi siano le condizioni per affrontare un mondiale. Il ct Ventura a fine gara si è dichiarato comunque soddisfatto.

“Dopo Madrid, stasera sono felice: era chiaro che contava il risultato, ma aver passato 80 minuti in area avversaria cercando il gioco mi soddisfa”, ha detto il ct dell’italia, Gian Piero Ventura, dopo l’1-0 su Israele. “I fischi? Se vuoi essere una squadra forte, non devi ascoltarli – ha aggiunto il ct a Raisport, commentando il malumore del pubblico di Reggio Emilia dopo lo 0-0 del primo tempo – Se perdi ti fischiano, se vinci ti applaudono. Le tante critiche dopo la Spagna mi dicono che questo è un posto dove la responsabilità è alta. Ma la vera sorpresa sarebbe stata se fossimo andati a Madrid a vincere e ribaltare il pronostico, non andare ai Mondiali attraverso i play off”. Parlando della partita, Ventura ha ammesso che nel primo tempo l’Italia “e’ stata statica”, mentre nel secondo “abbiamo cominciato a mettere palloni in mezzo e a creare occasioni da gol”.

Le partite della giornata:

Italia-Israele 1-0
Liechtenstein-Spagna 0-8
Macedonia-Albania 1-1

La classifica

Spagna 22
Italia 19
Albania 13
Israele 9
Macedonia 7
Liechtenstein 0

Le prossime partite

6 ottobre: Italia-Macedonia, Liechtenstein-Israele, Spagna-Albania

9 ottobre: Albania-Italia, Israele-Spagna, Macedonia-Liechtenstein


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Russia-Ucraina, Putin mobilita l’esercito: “L’Occidente ha superato i limiti di aggressione”

Spirano venti di guerra globale. Chiamati 300mila riservisti. Il presidente della federazione russa avverte: "L'Occidente ha deciso per la minaccia nucleare contro di noi. Io dico all'Occidente (e alla NATO): "Abbiamo parecchie armi per rispondere. Non è un bluff". Intanto è stato indetto un Referendum per l'indipendenza del Donbass

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER