18 Maggio 2024

Presidente Istat: “A Marzo 19 più morti di Polmonite (15.000) rispetto a Marzo 2020 col Covid (12mila)

Correlati

A Marzo 2019 i morti di Polmonite e complicanze respiratorie sono stati oltre 15.000 rispetto ai decessi dello stesso mese di quest’anno (che sono stati circa 12.400 dal 20 febbraio, inizio dell’emergenza, ndr). A dirlo ieri in una intervista al quotidiano “Avvenire” è stato il presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo.

Blangiardo rispondendo alla domanda del cronista che gli chiedeva “quanti sono i morti di influenza nel mese di marzo (nel quale, quest’anno, si sono concentrati i decessi di coronavirus) degli anni scorsi?”

Il presidente dell’Istat ha risposto: “Più che i morti per influenza, che è più difficile da attribuire come effettiva causa di morte, conviene ricordare i dati sui certificati di morte per malattie respiratorie. Nel marzo 2019 sono state 15.189 e l’anno prima (2018) erano state 16.220. Incidentalmente si rileva che sono più del corrispondente numero di decessi per Covid (12.352) dichiarati nel marzo 2020″. 

Leggi l’intervista integrale sul quotidiano Avvenire


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Agguato al premier slovacco Fico, ministro: “Presidente ancora molto grave”

Il ministro della Difesa slovacco Robert Kaliňák, che ha preso ad interim le funzioni di premier in Slovacchia, ha...

DALLA CALABRIA

Vibo Marina, sequestrata un’area non autorizzata di rifiuti

Un'area utilizzata da una ditta formalmente dedita ad una attività di commercio al dettaglio di parti ed accessori di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)